Scopri i trucchi

Quali numeri imparerai a fare con La Valigia del Mentalista? Preparati a stupire i tuoi amici.

Alfredo Barrago

La Valigia del Mentalista è stata ideata dal famoso illusionista Alfredo Barrago. Leggi i suoi consigli

La Valigia

Acquista La Valigia del Mentalista e impara 14 potenti trucchi. Divertimento assicurato

barrago

GLI INGANNI DELLA MENTE

di Alfredo Barrago

C’è, dentro ciascuno di noi, un mostro fantastico e misterioso, che non appare, non ha forma nè materia. A volte riemerge dal passato; a volte invece si rivela, minaccioso, per dirci che cosa accadrà. Si nasconde, è insidioso, profetico, subdolo e illuminato. Possiede la memoria antica del tempo e sa frugare nei cunicoli segreti del futuro. All’uomo non è permesso conoscerlo. Scoprirne l’esistenza e rivelarne l’identità è compito del mentalista: interprete dell’ anima e chirurgo della mente, colui cui è dato usare i cinque sensi per arrivare alla scoperta del sesto. Per svelare i segreti del pensiero, spiegare il comportamento dell’uomo, leggere il linguaggio del corpo. (E. M. Twins )

Indovinare il futuro, scoprire i segreti del passato, conoscere le intenzioni di chi ci sta di fronte, sapere se saremo assistiti da una buona salute e come andranno le nostre cose: nel lavoro, in amore, nella vita quotidiana. Questo è sempre stato uno dei desideri più naturali dell’uomo.

Su questo aspetto della nostra vita si sono interrogati, da sempre, filosofi e scienziati. Questa è anche la materia su cui indaga il mentalismo, che è osservazione dei comportamenti, interpretazione del pensiero, lettura dei segni inesplicabili della mente come i sogni, i turbamenti, le debolezze, i sentimenti, le speranze. Tutto questo può diventare anche un gioco, un modo intelligente per provocare, far riflettere, suscitare sensazioni, sollecitare la capacità creativa della nostra fantasia, svelare o anticipare gli avvenimenti. Ma, come fare? La valigia del mentalista è lo strumento che ho pensato di mettere a disposizione di tutti coloro che amano l’esercizio intelligente della mente, che sono capaci di trasformare i momenti di socializzazione in occasioni per riflettere con leggerezza sulle infinite possibilità che il nostro cervello, la nostra fantasia, la nostra capacità creativa possono offrire a ciascuno di noi per utilizzare in maniera più gratificante questo quasi sconosciuto senso della conoscenza che è la mente.

Perchè è sicuro che oltre agli elementi della conoscenza che utilizziamo giornalmente (vista, udito, olfatto, gusto e tatto) esiste anche questo misterioso sesto senso che è uno straordinario strumento, quasi inconsapevole, che la natura ha donato a ciascuno di noi: meravigliosaMENTE!

 

Il gioco che propongo ha una duplice funzione: quella di divertire in modo conviviale, stando insieme, e quella di esercitare, scoprendone le infinite qualità, il mondo della mente. Grazie alla “valigia” potrete conoscere una branca importante dell’illusionismo e simulare la capacità di possedere i grandi poteri paranormali come la telecinesi, la lettura del pensiero e la preveggenza, utilizzando i trucchi e l’abilità dei grandi mentalisti del mondo. Tra questi il leggendario Silvan dal quale, da bambino, ho appreso i primi segreti quando mi venne regalata la sua “scatola magica”. Per ottenere questo risultato vi propongo un metodo molto semplice che si articola in quattordici effetti. Si tratta di un vero e proprio percorso, che vi accompagnerà passo passo fino a fare di voi degli autentici mentalisti. Fondamentale, a questo punto, sarà la vostra capacità di presentazione e la bravura nell’illustrare il numero che intendete proporre. Non basta, infatti, disporre della valigia delle meraviglie. Occorrerà spiegare bene, in modo accattivante e convincente, quello che state per fare tenendo presente che molto, dell’esito finale, dipenderà dalla vostra esposizione. Dico questo perchè io stesso, nei miei spettacoli, ho potuto verificare come sia importantissimo ottenere l’attenzione e la collaborazione di coloro che ci ascoltano. In bocca al lupo! E appuntamento con “La valigia del mentalista” numero 2!

Schermata 2016-05-25 alle 18.58.27

LA POTENZA DEI SOGNI

Il percorso artistico di Alfredo Barrago

di Antonio Palmas

C’è una fiammella di luce dentro ognuno di noi che brilla. E’ nostra responsabilità trovarla e alimentarla: nessuno al mondo verrà mai a cercarla, semplicemente perché nessuno al di fuori di noi ne conosce l’esistenza. La nostra fiammella è unica e inimitabile e quando la facciamo brillare diamo un senso profondo alla nostra esistenza e creiamo le condizioni affinchè altre fiammelle attorno a noi brillino. (Antonio Palmas)

Era il 1986. Non mi perdevo una puntata di Fantastico, programma di punta dei sabati di Rai 1 degli anni 80. Rimasi incantato dall’abilità di un mago sardo, mio conterraneo: era proprio Alfredo Barrago, all’alba di una carriera oramai più che trentennale che ha vissuto e vive da protagonista in Italia, in Europa e nel mondo. Artista molto eclettico, è capace di passare con estrema disinvoltura dalle esibizioni agli esordi nei night e nel circo internazionale Tribertis agli spettacoli in piazza, dalle navi da crociera ai teatri, fino a conquistare un singolare record: ha partecipato ai più importanti programmi della storia della televisione italiana: “Gran Premio Internazionale della TV” con Mike Bongiorno ,“Domenica IN”, “Porta a Porta”, “Il fatto” di Enzo Biagi, “Uno Mattina”, “Capodanno di Rai 1”. La sua grande duttilità gli consente di padroneggiare le varie branche della magia, dalla manipolazione di carte alla magia generale, dal close up fino al mentalismo. Primo illusionista a effettuare la camminata sulle acque nel lontano 1994 (trasmessa da Super Quark di Piero Angela), quarto classificato ai Campionati del Mondo del 1996 in Germania, si fa paladino della difesa dei più deboli, collaborando con il Telefono Antiplagio (fondato nel 1994 dal professor Giovanni Panunzio), con cui smaschera negli anni decine di impostori che utilizzano trucchi facendo credere di avere dei poteri paranormali. Memorabile a tal riguardo la pagina che il celebre Times di Londra gli dedica dopo che a Civitavecchia fa sanguinare una madonnina per smascherare truffe ai danni di ignari fedeli. Tutto questo, naturalmente, allora non potevo ancora saperlo. Da subito ebbi però la sensazione che le nostre strade si sarebbero un giorno incrociate. Ciò avvenne nel 2013, quando mi iscrissi alla scuola di arte magica “Harry Houdini”, diretta proprio da Alfredo Barrago. Come Trainer e Formatore vedevo nella magia un potentissimo strumento da utilizzare in aula per apprendere in modo innovativo e divertente, oltre che uno strumento per rivitalizzare l’energia in momenti di stanchezza. Avendo dedicato tutta la mia vita allo studio del comportamento umano, alla valorizzazione del potenziale della nostra mente e allo sviluppo del talento unico e inimitabile che ognuno di noi ha, la branca della magia che subito mi ha appassionato è stata certamente il mentalismo. Quando iniziai non potevo ovviamente immaginare che pochi anni dopo, nel 2015, avrei vinto il titolo regionale di categoria; frequentare una scuola che ogni mese organizza spettacoli dal vivo mi ha a tal fine enormemente avvantaggiato.

Il destino ha fatto quindi incrociare un allenatore mentale appassionato di mentalismo e un mentalista alla ricerca di un allenatore mentale per raggiungere un sogno ambizioso: la creazione della prima valigia del mentalista. Alfredo è partito dalla considerazione che le scatole magiche esistenti in commercio sono strutturate per soddisfare un pubblico di età molto giovane, mentre manca totalmente un prodotto destinato a un pubblico più maturo e interessato a una tipologia di effetti che consenta di allenare anche la mente. Che bello poter offrire a tutti la possibilità di diventare mentalisti, anche solo per una sera davanti ai propri amici! Per arrivare a una meta così ambiziosa occorreva una preparazione molto meticolosa: attraverso l’utilizzo di diversi strumenti di potenziamento personale abbiamo creato le condizioni per valorizzare la straordinaria esperienza di Alfredo e la sua spiccata inventiva (che gli hanno fatto vincere nel 2010 a St. Vincent il premio come miglior illusionista innovatore). Io, dal canto mio, ho messo al servizio di questa valigia le mie fresche esperienze di mentalista e le ben più radicate competenze sul funzionamento del cervello umano e sui meccanismi che regolano l’attenzione, condendo il tutto con un pizzico di sana creatività e follia. È stato per me un onore lavorare con un professionista così motivato e focalizzato, ho avuto l’ennesima dimostrazione di quanta energia possiamo liberare se solo dedichiamo la totalità di noi stessi alla valorizzazione dei nostri talenti.

Alfredo e io ci auguriamo con questo lavoro di far accrescere la consapevolezza che tutto nella vita può essere guardato da punti di vista diversi e che la realtà a volte è molto diversa dall’apparenza. Ampliare i nostri punti di vista ci rende liberi, aumenta la gamma di opzioni tra cui scegliere e ci rende indubbiamente più padroni delle nostre scelte; farlo divertendoci è anche più bello.

download nulled wordpress themes